Stampo per fogli cerei
formato “Langstroth”
423 x 200 mm

786,00 incl. IVA

Includes 19% IVA
Delivery Time: ca. 3-4 settimane

Lo stampo di colata parete centrale è costituito da due forme alveolari silicone, che sono applicati per ritardare lastre di alluminio sicure, dove forti 240 V ventilatori sono attaccati al raffreddamento. Su cera outlet premuto il facciale in silicone allegata.
La grembiule in silicone e la pistola speciale pressione dell’aria sono inclusi.

Supplemento per formati speciali su richiesta »

Disponibile su ordinazione

COD: 104 Categoria:

Descrizione

Vantaggi dello stampo centrale ventilato

Lo stampo per fogli cerei è composto da due facciate in silicon a nido d’ape che sono applicate sopra due lastre d’alluminio, alle quali sono fissate 2 ventilatori di 240 V per il raffreddamento.

  • breve tempo di preparazione favorito dal raffreddamento ad aria
  • grazie ad un ugello applicato ad una pistola ad aria lo stampo può essere aperto senza problemi per estrarre il foglio cereo
  • la cera in eccesso cola direttamente sopra il telo in silicone e recuperata
  • risparmio di tempo
  • attraverso un raffreddamento graduale non si formano crepe o punti di rottura nei fogli cerei
  • la cera si stacca facilmente dalle pareti in silicone
  • nessuna deformazione, spessore regolare dei fogli cerei
  • lo spessore dei fogli può essere regolato dalle viti predisposte a questa funzione

—————————————————————–

Tra l’altro, stampi raffreddati ad acqua non sono più appropriato per gestire complicati e costosi da acquistare e riparazione.

il video del prodotto

YouTube

Mit dem Laden des Videos akzeptieren Sie die Datenschutzerklärung von YouTube.
Mehr erfahren

Video laden

PERCHÉ PRODURRE PERSONALMENTE FOGLI CEREI?

Dall’applicazione degli antiparassitari di varroa in apicoltura, nella cer d’api si accumulano sempre più sostanze attive e tossiche. Per questo in quasi tutti i fogli cerei in commercio si trovano tracce di queste sostanze che vengono poi a contatto con il miele. Per evitare da subito la contaminazione l’apicoltore potrebbe produrre in proprio i fogli cerei da cera d’api non trattata.
Da preferire è la cera dei favi dei fuchi e quella degli opercoli dei melari, sempre prodotti con cera pura.
Per questo ho sviluppato uno stampo per fogli cerei con riciclo immediato della cera, semplice da usare, il raffreddamento ad aria accorcia i tempi di raffreddamento del foglio cereo.
I fogli cerei prodotti con questo sistema sono omogenei e non si crepano. Con l’aiuto di una pistoa ad aria compressa si possono estrarre i fogli cerei senza toccarli, gli importi di rendimento sono del 100 %. Senza troppa fatica si producono 50 fogli cerei all’ora.

Si fa così

Suggerimenti
Lo stampo è raffreddato ad aria, la ventola inferiore spinge l’aria in vortici sopra il pannello di alluminio. Il panello superiore viene raffreddato allo stesso modo, cosicché i tempi di raffreddamento sono molto brevi. Tutte le parti che vengono a contatto con la cera sono in silicone. Durante la colata la cera in eccesso scorre sopra un grembiule di silicone direttamente nella pentola. I fogli cerei non si rompono, lo sfruttamento è del 100 %. Lo spessore dei fogli è regolabile.

IL mestolo pieno di cera può essere versato sul pannello inferiore senza sporcare altre parti del piano di lavoro. Si deve versare tanta cera sul pannello finché questo non è coperto completamente dalla cera.
Alla chiusura dello stampo la cera in eccesso cola direttamente nella pentola.

Prima di aprire lo stampo si soffia aria compressa (massimo 4-6 bar) con una pistola tra pannello superiore e foglio, in questo modo lo stampo si apre senza fatica.
Alla fine si soffia aria sotto il foglio cereo, il quale si stacca dal pannello inferiore senza essere toccato.

A fine lavoro si toglie la cera dal grembiule di silicone e la si scioglie di nuovo. Lo stampo è pulito e questo è tutto.

All’ora si producono buoni 50 fogli cerei di ottima qualità.

Qualche suggerimento

Misura delle cellule: 5.2 mm

Affinché i fogli si stacchino ancora meglio dallo stampo, prima di ogni versamento, spruzzare le facciate di silicone leggermente con dell’alcool.

La cera: non deve essere troppo calda, sarebbe ottimale una pentola di circa 15 L a riscaldamento elettrico con termostato (temperatura ca. 75-85°). Per versare la cera servirebbe un mestolo grande dalla capacità di 0,7 L con beccuccio, in questo modo la facciata di silicone viene coperta in un unico versamento, la cera in eccesso cola di nuovo nella pentola.

Lo spessore dei fogli cerei si regola con le viti di regolazione poste sul pannello superiore, con queste si regola anche la pressione di chiusura.

Con l’aiuto della pistola ad aria compressa si staccano i fogli cerei dalle pareti di silicone senza toccarle, in questo modo i fogli non vengono piegati.

Si possono produrre stampi di ogni misura fino a 426 mm di lunghezza e 300 mm di altezza.

Vantaggi dello stampo raffreddato ad aria: Brevi tempi di preparazione, nessun consumo d’acqua, risparmio energetico, poiché la cera in eccesso viene subito riscaldata di nuovo, la cera cola direttamente nella pentola, niente gocce d’acqua, niente buchi nei fogli cerei e gocce in giro sul piano di lavoro, sfruttamento del 100 % della cera, i fogli restano morbidi e dritti all’ estrazione, lo spessore è regolabile.
Prezzo conveniente, gli stampi raffreddati ad aria costano ca. 30% in meno di quelli raffreddati ad acqua.
Gli stampi sono di ottima qualità, la superficie è dritta poiché per assemblarle non è necessario saldarle.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Stampo per fogli cerei
formato “Langstroth”
423 x 200 mm”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *